La Festa della Musica Roma in 10 punti

 

1 Si può aderire alla Festa della Musica Roma 2017 entro le 23.59 del 19 giugno come musicista , come dj o mettendo a disposizione uno spazio dove si fa festa con la musica. La Festa è aperta a ogni tipo di musica, a musicisti singoli, gruppi, professionisti o amatori: tutti possono partecipare.

2 Ci si può esibire all’aperto, presso aree pubbliche cittadine individuate dai partecipanti medesimi, nonché presso spazi privati da loro individuati e previo accordo con i soggetti gestori.

Le esibizioni saranno spontanee in quanto nate dalla libera volontà di aderire alla Festa, senza alcuna forma di selezione da parte dell’Amministrazione Capitolina. Sarà possibile segnalare le iniziative su questo sito compilando il modulo di adesione entro le 23.59 del 19 giugno 2017. Prima di essere pubblicate, si terrà conto della fattibilità tecnica dell’evento (es. la strada indicata non esiste; l’area indicata è troppo vicina a un ospedale ecc.).

4 Per esibizioni su strada o in luoghi pubblici all’aperto, si potranno utilizzare supporti portatili di modeste dimensioni per l’amplificazione senza richiesta di alcuna autorizzazione preventiva.

5 Per le esibizioni che avverranno su strada, sarà necessario seguire queste indicazioni:

A Le iniziative che si svolgono all’aperto non dovranno interferire con il normale corso della viabilità e della circolazione stradale e pedonale. Nello specifico, per ragioni di sicurezza in presenza di carreggiate destinate al traffico veicolare, il posizionamento sul marciapiede dovrà essere adiacente ai muri dei fabbricati. Per garantire la normale circolazione pedonale, le esibizioni potranno avvenire solo su marciapiedi di ampiezza tale da riservare, oltre allo spazio occupato dall’artista, un passaggio libero di almeno 2 metri.

B Tutti i partecipanti non dovranno ostacolare le normali attività lavorative e commerciali, l’accesso ad abitazioni, locali e immobili, nonché lo svolgimento di altre esibizioni concomitanti, rispondendo per tutta la durata della performance musicale di eventuali danneggiamenti a luoghi, cose e persone se direttamente procurati dai medesimi soggetti durante l’esibizione stessa.

C Il posizionamento di musicisti e di pubblico presso piazze storiche, isole pedonali e luoghi d’incontro dovrà garantire il rispetto della distanza di sicurezza dalle emergenze monumentali (in particolare per le zone del Centro Storico e per le aree vincolate ai sensi del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio di cui al D. Lgs. n. 42/2004).

Presso ville e parchi pubblici, le esibizioni musicali sono consentite nel rispetto degli orari di apertura e chiusura già prefissati, e il posizionamento di musicisti e di pubblico non potrà avvenire su aiuole e aree trattate a giardino, nonché nella prossimità di cimiteri, ospedali, case di cura e di riposo non aderenti all’iniziativa.

6 E’ prevista una facilitazione specifica ai regolamenti cittadini per l’impatto acustico delle iniziative che avverranno tra le ore 18.00 e le ore 24.00 del 21 giugno 2017.

Aderendo alla Festa della Musica Roma 2017 attraverso l’iscrizione a questo sito, si potrà usufruire della convenzione stipulata dal MIBACT con la SIAE che prevede tariffe altamente agevolate per coloro che suonano (da 5€ a 149€ per eventi con oltre 500 persone).

Le esibizioni musicali non dovranno essere correlate ad alcun messaggio o promozione di carattere politico e non dovranno diffondere messaggi offensivi o di violenza.

9 Laddove la richiesta di utilizzo di uno stesso luogo sia alta, vale la logica del buon senso per cui le singole esibizioni dovranno avere una durata tale da permettere a tutti di contribuire alla festa.

10 Tutti gli eventi devono essere gratuiti per il pubblico.