Ore 19.30-23

Casa internazionale delle Donne

MUSICA SOSTANTIVO FEMMINILE

Si alternano sul palco della Casa Internazionale delle Donne diversi gruppi tutti al femminile:

Le ragazze e i ragazzi di maTeMù/ CIES Onlus
In Ade e Persefone
di Gabriele Linari
Ade desidera Persefone. La sceglie. L’inganna. La tiene per sé. Sei mesi l’anno giù nell’Ade, tra i morti. Per quei sei mesi gelo sulla terra, finché Persefone non tornerà. Per poi ripetere la storia. Ogni anno e per sempre. Uno dei miti più belli della tradizione greca classica diventa il pretesto per ragionare sulle pieghe distorte dell’amore, del desiderio, sul dramma di confondere il caldo dell’amore col gelo del possesso e su quanto sia complesso e doloroso uscire da una prigione se dentro di noi continuiamo a chiamarla “casa”.
con
ADE – Alessio Carrara, Tommaso Casertano, Lorenzo Nuzzo
PERSEFONE – Carlotta Grande
ASSISTENTI DI PERSEFONE – Isabella Cecchini, Elena Pammelato
ACCOMPAGNAMENTO ALLA CHITARRA – Luis Portillo e Muzio Mecchia

Le Romane
Raffaella Misiti & Le Romane con Fabrica e Stefano Scatozza
Raffaella Misiti voce
Arianna Gaudio attrice
Annalisa Baldi chitarra
Désirée Infascelli fisarmonica
Ospite: Stefano Scatozza chitarra
In collaborazione con Fabrica
Le canzoni saranno di certo “Sinno’ me moro”, “Quelle parole” di Lucilla Galeazzi, “Nina si voi Dormite” e “Semo in 123”.

Fabrica
Brani recitati scritti da donne: “Sopravvissuta” di Francesca Caprioli tratto dalla puntata di Fabrica “Speriamo che sia femminista”, “Quanno te vojio bbene” di Elisabetta Malantrucco più una poesia di Trilussa, “La scorpiona”.
Maria Letizia Gorga
Accompagnata dal Maestro Giovanni Monti

Coro della Collina
direttore Dodo Versino
35 elementi
musica popolare e pop a cappella

 

Indirizzo

Indirizzo:

Casa internazionale delle Donne, Roma

Raggiungi questo luogo