#iolavoroconlamusica

#iolavoroconlamusica

in questi giorni è in corso una mobilitazione per sostenere i diritti di tutti coloro che lavorano con la musica e attorno ad essa: non solo artisti ma anche tecnici, fonici, montatori, scenografi e tutte le professionalità che sono ferme da mesi a causa del COVID19.
La Festa della Musica nasce più di 30 anni fa per creare uno spazio di espressione destinato a tutti, amatori e professionisti, ogni 21 giugno. Ma la musica vive tutto l’anno, e in questo momento eccezionale ha bisogno di supporto.

Come Festa Della Musica Di Roma 2020, aderiamo alla campagna #iolavoroconlamusica e invitiamo *tutti* a partecipare al minuto di silenzio alle ore 22 di oggi per essere al fianco di chi con la musica lavora. Come ha detto Paolo Fresu, testimonial nazionale della Festa della Musica 2020, #senzamusica non si vive.

Roma Capitale supporta la creatività e l’arte indipendente con quattro bandi (due in via di pubblicazione) per sostenere le realtà che producono cultura in città, per oltre 4 milioni di euro l’anno. Tutti i programmi sono confermati in questo difficile 2020 anche perché mettono risorse a servizio di chi opera nel mondo della cultura, affinché possa affrontare questa crisi e continuare a dare il suo insostituibile contributo alla società.